lunedì 15 dicembre 2014

ansia pre-partenza e "abbuffata"

Peso: 64,9 kg

Mancano ormai una manciata di ore alla partenza - parto martedì mattina, ma domani è una giornata talmente piena che finirà, come al solito, che sarà sera prima che me ne renda conto - e sono in piena crisi.
Provengo da un weekend molto impegnativo a livello alimentare: venerdì sera cena di auguri e saluti con gli amici con menù nemico della dieta (pizzoccheri preceduti da antipasti a base di formaggi e seguiti da brownies e pandoro con mascarpone. Tutto annaffiato da abbondante prosecco e vino), sabato sera altri saluti (per fortuna solo dopo cena, solo due bicchieri di vino) e oggi giro dei parenti del fidanzato con pranzo dai nonni e cena dallo zio a base di cinese take-away (mi sono salvata con mezzo involtino e due forchettate di riso alla cantonese ma mi è toccato un pezzo di panettone col caffè). 
Morale: venerdì mattina pesavo 64 kg, ieri mattina 65.6, questa mattina avevo perso mezzo chilo e domani mattina temo di rivedere il 66. Le mie preoccupazioni non sono infondate, mi basta mangiare un po' di più per metter su mezzo chilo, quindi mangiare molto di più equivale a metter su molto più di mezzo chilo. 
Per di più non ho mai tempo di fare ciclette. Oggi avevo pianificato di essere a casa prima di cena, approfittare dell'assenza dei miei per saltarla e pedalare per un paio d'ore prima di mettermi a scrivere gli ultimi biglietti d'auguri e mettere da parte qualche vestito per non ridurmi all'ultimo secondo, al solito. Invece sono arrivata a casa tardissimo e mentre finivo i maledetti pacchetti (ho impacchettato più io delle commesse della Rinascente!) mi è venuto un attacco di fame nervosa. Non mi capitava da tempo ma sapevo che lo stress di questi giorni mi avrebbe tirato qualche brutto scherzo ed alla fine è successo. 
Come in trance mi sono fiondata in cucina e ho frugato in giro alla ricerca di qualcosa sulla quale avventarmi. Nel forno microonde ho trovato un pugno di pasta fatta a mano da mio padre condita con un ragù di solo pomodoro e l'ho mangiata così, fredda e un po' incollaticcia. Nonostante non stessi nemmeno percependone il sapore ci ho spolverato sopra del grana, però, perché a me il sapore della pasta non piace un granché. Cioè, sono una cretina completa: mi abbuffo di qualcosa che neanche mi fa impazzire quando potevo sfondarmi di fontina avanzata da venerdì o di pandoro, che è uno dei pochi dolci che amo. Non era neanche mezzo piatto di pasta quindi tecnicamente so di non poterla considerare un'abbuffata, anche perché verso la fine ero gonfia, arrabbiata con me stessa e disgustata dal cibo e non ho toccato nient'altro, ma è l'atteggiamento con cui ho mangiato quelle tre forchettate di pasta che mi fa sentire in colpa e mi fa sentire una fallita. 
Ho mangiato con foga, senza sentire il sapore di quello che ingurgitavo, ho mangiato per riempirmi il prima possibile, forse per punirmi per aver mangiato troppo in questi giorni, come a dire "ecco, posso fare ancora più schifo di quel che ho fatto". 
La situazione attuale è il dubbio amletico: andare a dormire con Bach o qualche sonata tranquilla di Mozart in sottofondo e cercare di cominciare la giornata di domani con una discreta carica o pedalare fino alle quattro per bruciare un migliaio di calorie, dormire quattro ore, svegliarmi già stanca e arrivare a sera sclerata come oggi? 

p.s.
l'unica nota positiva della giornata è che questa mattina, forte di una fiducia in me stessa quanto mai effimera, mi sono riprovata dei pantaloni taglia 40 comprati un paio d'anni fa dopo un esame e mi vanno di nuovo (cioè, mi andavano oggi, forse domani saranno di nuovo stretti)!

13 commenti:

  1. No, non si può considerare un'abbuffata, hai mangiato con foga è vero ma no una quantità d cibo esagerata. Anche a me capita, vado in cucina e afferro tutto quello che posso (rigorosamente con le mani non chiedermi perchè) e infilo in bocca senza quasi masticare mangio giù. Fortunatamente dura molto poco perchè torno in me ed esco dalla cucina.
    Stai tranquilla cara, non avrai fatto danni, e nella foto stai davvero bene, bacio :*

    RispondiElimina
  2. Anche io definivo le abbuffate in base al MODO in cui mangiavo, più che alla quantità... Prova però a guardare l'accaduto in un altro modo : la foga c'era e ormai avevi iniziato... Ti saresti potuta abbuffare sul serio, ma non l'hai fatto. Ti sei fermata e si sa che fermarsi una volta iniziato è difficilissimo! Secondo il mio modesto parere, l'episodio è solo parzialmente negativo ;)
    Per quanto riguarda il peso, a tutte le persone normali succederebbe la stessa cosa, se si pesassero ogni giorno. Mettiamo che tu mi veda venerdì mattina e che il weekend io mangi tanto... Se tu dovessi rivedermi lunedì, mi vedresti sempre uguale. Probabilmente, però, il mio peso sarebbe aumentato... Ma si tratta di un aumento passeggero, non di vero peso in più, non di GRASSO. Se invece di salire sulla bilancia immediatamente dopo gli eccessi lo facessi dopo qualche giorno, probabilmente il peso sarebbe lo stesso di venerdì mattina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. P.s. Stai benissimo vestita così! Fai buon viaggio :)

      Elimina
  3. Io concordo con te. Anche io considero un'abbuffata in base al modo in cui mangio, anche se in realtà mangio poco. Avrai anche messo su peso in questo fine settimana, ma ti assicuro che stai benissimo vestita così sei bellissima! Durante le feste è normale mangiare un po' di più, quindi cerca di non andare troppo in crisi e perdonati ogni strappo ogni tanto. Il peso che aumenta è solo gonfiore, quindi in un paio di giorni se ne va.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Il brutto delle abbuffate da binge é proprio che si ingurgita anche cibo che non piace e senza sentire il gusto, é capitato anche a me.. Un abbuffata da golosità invece é altra cosa e almeno il cibo me lo gusto anche se tanto..
    Almeno x me é questa la differenza..

    Xo si é come dice viellina x l'aumento, é normale ma non é grasso vero depositato..
    Dai divertiti in America, di della tua intolleranza ai lieviti e sono sicura che non ti giudicheranno e potrai mettere il peso (nei limite del possibile essendo sotto feste hahaha)..

    RispondiElimina
  5. Non ti preoccupare, andrà tutto bene; sei bellissima :)

    Z.

    RispondiElimina
  6. Spero che alla fine tu abbia optato per Mozart... non ha senso punirsi per essersi puniti (se come dicevi quel piatto di pasta era un modo per punirsi del weekend). Non riesci ad allontanarti un po' dalla bilancia, almeno subito dopo aver "sgarrato"? Tutte queste pesate mi sembra ti gettino solo di più nello sconforto... :(
    Cerca di trarre il meglio da questa vacanza e di essere serena. Con quei pantaloni stai benissimo, un abbraccio! :)

    RispondiElimina
  7. Complimenti sempre più in forma, continua così stai andando alla grande, ,, , sei abbastanza tonica! Comunque la tua è stata una abbuffata di stress come dici tu, evita di pesarti,,, ,piuttosto rilassati.

    RispondiElimina
  8. Come c'è già scritto sopra... il peso in più non è vero peso, ma sono i liquidi... queste oscillazioni sono normali e le noti ancora di più pesandoti ogni giorno...
    Comunque, vorrei dirti di goderti il viaggio, davvero... andrà bene, cerca di passare delle buone giornate, sarebbe una cosa bellissima e un grande regalo da fare a te stessa... ti stringo forte!

    RispondiElimina
  9. Ti lancio una provocazione: ma in questo week-end cosa hai fatto? Chi hai visto? Come sei stata con loro?
    Perchè se ti concentri solo sull'aspetto "alimentazione/peso", ci credo che vai in ansia e che poi la situazione diventi sempre più difficile da gestire. Perciò, cerca di allargare lo sguardo... e contempla anche quello che ti fa stare bene.
    Non mi fraintendere, questo non vuole essere un rimprovero da parte mia... semplicemente, un invito a vedere la cosa anche da un'altro punto di vista... che magari può farti stare meglio su tutti i fronti, compreso quello alimentare...
    Fai buon viaggio..!

    RispondiElimina
  10. ti ho appena trovata e amo già il tuo blog, ti seguo (:
    buon viaggio!

    RispondiElimina
  11. Ho creato un gruppo su whatsapp cercatemi! 3282296698

    RispondiElimina
  12. hai un fisico tonico e si vede, raggiungerai il tuo obbiettivo vedrai. L'importante è non mollare mai ! Auguri!

    RispondiElimina